tra Kobo e ebookcamp 2011 c’è di mezzo anche… la scuola

Avevo già parlato dell’e-Reader Kobo quasi un anno fa a proposito dell’applicazione Reading Life (una rilettura del pezzo non fa male) ed ecco che in questi giorni il device è tornato di nuovo a far parlare di sé nientemeno come il “Kindle killer“. Si inizia con l’articolo del Guardian che segnalava la decisione WH Smith (una sorta di Fnac inglese) di stringere un accordo con la Kobo per vendere in esclusiva il suo e-Reader (a un prezzo piuttosto competitivo). Le ragioni che adduce lo chief executive di WH Smith sono eloquenti:

“The reason that we’re moving aggressively into ebooks is because we believe if ebooks are ultimately successful that they’ll be incremental for us, given [that] our physical books customer base tends to be lighter book readers“.

E l’articolo conferma: i cd vendono sempre meno, i DVD idem, il calo nei libri cartacei sembra irreversibile, proviamoci con gli ebook.

Questo il fatto. Veniamo ai commenti: Chris Meadows fa un’analisi interessante su Teleread notando la differenza tra i due approcci: “Laddove Amazon ha aperto diversi store per diverse lingue (il più recente quello francese), Kobo invece rende disponibile il contenuto in tutte le lingue dallo stesso store“.

Inoltre, aspetto altrettanto importante, il Kobo supporta l’adobe DRM e il formato ePub e quindi non vincola l’utente a comprare esclusivamente dagli store Kobo. Esattamente il contrario di quanto invece fa Amazon.

Anche Mike Shatzkin dice la sua dal suo blog e approva la scelta di WH Smith e di Fnac di legarsi a Kobo, che addirittura considera nella triade dei maggiori player del mondo editoriale digitale insieme ad Amazon e Apple (emerge l’assenza di Google, che secondo Shatzkin deve dare più dinamicità e energia alla sua strategia).
Giustamente, inoltre, nota come la decisione di WH Smith e Fnac possa essere “terrificante” per la Waterstone’s, in procinto di lanciare per la prossima primavera il suo e-Reader (ne avevo parlato qui qualche settimana fa).

L’articolo di Shatzikin è, come tutti i suoi, da leggere per intero, ma mi piace citare la sua conclusione a proposito della possibile futura decisione della Commissione Europea per la Concorrenza che potrebbe dichiarare illegale il cosiddetto “agency model” nell’Unione Europea.  “Gli editori”, conclude Shatzkin, “possono spesso fare errori nel valutare la transizione digitale, ma sembrerebbe che i governi siano molto più confusi di quanto non lo siano gli editori.”

Di tutt’altro parere è The Digital Reader, che in un post cita espressamente quest’ultimo articolo di Shatzkin e contrappone i numeri effetivi della penetrazione del Kobo nel mercato e osserva come spesso valutazioni come quella di Shatzkin siano dettate più dalla percezione che si ha di certi marchi piuttosto che dal loro reale impatto sul mercato.

Concludo con tre segnalazioni (anzi quattro) di cose interessanti lette in giro ultimamente:

- Qui alcune riflessioni secondo me sensate di Mauro Costa (a.d. Mondadori) sull’ ebook;

- qui un invito di Arturo Albertazzi (@ArtNite e autore del romanzo Zagreb) a dire la nostra sul “giusto prezzo degli ebook”;

- qui l’iniziativa di una scuola superiore di Torino che ha dotato i suoi studenti di un netbook e inizia concretamente a coniugare didattica e digitale.

Infine, non posso che invitare interessati e appassionati all’Ebookcamp 2011, che quest’anno si svolgerà a Loreto (AN). Qui tovate il programma, che prevede interventi e relatori da non perdere. Io purtroppo non potrò essere presente, ma anche questa volta avrò un inviato molto speciale: nientemeno che Luca Lorenzetti, che si è gentilissimamente offerto di raccontare l’evento su questo blog.

Stay tuned, quindi, e se vedete Luca all’Ebookcamp salutatelo da parte mia!

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...